• Osteo
  • Trust
  • Tai Chi 2
  • Noi
  • pilates
  • Ashtanga Yoga
  • foglie
  • Shiatsu
  • Danzoterapia
  • YBR

Massaggio Decontratturante:

è un massaggio che ha uno scopo ben preciso. Questo significa che ogni terapista agisce al fine di raggiungere un solo particolare obiettivo: il rilascio della tensione cronica della muscolatura che si trova in una specifica area del corpo. Al fine di raggiungere questo obiettivo, il massaggiatore andrà a lavorare sulle zone critiche in modo dasciogliere le contratture e stimolare la circolazione sanguigna. Per fare in modo che tutto vada per il verso giusto, il fattore principale di questo trattamento è la pressione. Il terapista farà attenzione nel modificarne l’intensità, in base al problema che si trova al di sotto delle mani.

È possibile che dopo la seduta, il paziente si senta dolorante per qualche giorno. Tuttavia, anche se non è semplice da distinguere, il dolore post massaggio, sarà diverso dal dolore pre-massaggio: quello percepito dopo il massaggio, sarà simile a quello che proviamo dopo un intenso allenamento.

Cosa accade durante un massaggio decontratturante?

Le manovre e la pressione eseguite durante questo massaggio, faranno in modo che i tessuti vadano ad espellere i prodotti di scarto presenti nella zona contratta. La cosa importante da sapere è che un massaggio decontratturante non può eliminare tutte le contratture presenti nel corpo in un’ora. Infatti, soprattutto per quanto riguarda i problemi cronici, il suggerimento è quello di sottoporsi a dei cicli di massaggio.

Utilizzo di olio nella parte trattata, talvolta, ove necessario, utilizzo anche di oli essenziali.

 

Durata 1h

News

 

 

IL CENTRO OLISTICO R.E.M. HA CAMBIATO GESTIONE